MILANO (MF-NW)--Segni più diffusi all'interno del comparto energy del listino principale, con l'eccezione dei titoli Oil che rallentano dopo i guadagni della vigilia.

Tenaris cede lo 0,82%, Eni lo 0,87% e Saipem lo 0,35%. Pesa l'incertezza legata alla situazione geopolitica in Medio Oriente, poiché il mercato risentirebbe di eventuali interruzioni della fornitura. Il greggio stamattina tratta in rialzo: il Brent segna un progresso dell'1,03% a 88,35 usd e il Wti dello 0,94% a 83,08 usd.

Tra i titoli che trattano sopra la parità, Prysmian è in luce a +3,18% dopo l'annuncio di un accordo dal valore di circa 900 milioni di euro con Clean Path New York per fornire sistemi in cavo sottomarino e terrestre per uno dei piú grandi progetti di infrastrutture di trasmissione negli Stati Uniti.

Infine, sovraperforma l'indice di riferimento (Ftse Italia Mid Cap +0,78%) anche Acea, in progresso dello 0,89% forte del premio, assegnato alla controllata Acea Ato 2 lo scorso venerdì, per la gestione della rete idrica a Roma e dintorni.

bon

andrea.bonfiglio@mfnewswires.it

 

(END) Dow Jones Newswires

October 31, 2023 04:50 ET (08:50 GMT)

Copyright (c) 2023 MF-Dow Jones News Srl.
Prysmian (BIT:PRY)
Gráfico Histórico do Ativo
De Jun 2024 até Jul 2024 Click aqui para mais gráficos Prysmian.
Prysmian (BIT:PRY)
Gráfico Histórico do Ativo
De Jul 2023 até Jul 2024 Click aqui para mais gráficos Prysmian.